Mothers of the Third Reich – Butterfly (ANS)

28 Sep

di T/T

MOTR

La foto di copertina proviene da un set live dei Mothers of the Third Reich, non appena l’ho vista, ho pensato a Hermann Nitsch. Le efferate performance dell’artista viennese, che nel 1957 teorizzò e allestì il suo Teatro delle Orge e dei Misteri e che con afflato religioso affronta le brutture della corporeità fisica e del nesso girardiano tra violenza e sacro in una sorta di catarsi panica, sono dominate dai rossi scarlatti e densi del sangue. Nell’economia delle performance nitschiane la musica ha un peso specifico. Dice Nitsch:« La musica tira fuori ciò che è nascosto, come lo svisceramento degli animali. Gli strumenti producono un rumore estatico: ottoni, fiati, percussioni, campane, oggetti qualsiasi, sono come grida, espressione di aree represse che necessitano di essere sbloccate ».

La musica viscerale e totale del gruppo di Eastbourne sarebbe un’ottima colonna sonora per il Teatro di Hermann Nitsch.

I MOTTR sono formati da Jason Williams (chitarra, sax e rumori) e Johannah Henderson (batterie, voci e sax). Il progetto nasce nel 2009 arrabattando un’impressionante massa di strumenti, utilizzati come generatori di rumori e alea. Da allora hanno rilasciato una serie di cassette, di cui l’ultima per l’etichetta pisana Ambient Noise Session.

artwork front

Butterfly, un tape in edizione limitata della durata di 57 minuti, è composto da 6 tracce, che oscillano tra spietati rumorismi e severe improvvisazioni, in cui la vena free trasfigurata brancola in un campo di battaglia disseminato di cadaveri smembrati. Dopo l’imponente incipit di In Alive and Out , Liminal defusion con i suoi stridori metallici e i suoi ronzii frastornanti aggiorna la lezione degli Einsturzende Neubauten di Engel Der Vernichtung.

Roman Light con i suoi 19 minuti di desolata alienazione mette a dura prova l’ascoltatore. Mentre, la conclusiva Schmetterling è attraversata da un barlume di umanità.

Itinerario estremo e arduo quello del duo harsh-noise inglese, ammantato da una disciplina inumana e aliena, che potrebbe spaventare la maggior parte degli ascoltatori, ma che sicuramente può riservare una dolce catarsi agli amanti del genere.

—————————————————————————————————–

Mothers of the Third Reich Butterfly [ 57:13 min] (Ambient-Noise Session) ANS 004 – 2013
LMT 50 hand-numbered black TAPE
track list:
1 In Alive and out – 15:56
2 Liminal defusion – 04:45
3 Better to sleep with a sober cannibal than a drunk christian – 09:17
4 Pet Snake Soup – 04:29
5 Roman light – 19:00
6 Schmetterling – 03:44
LIVE RECORDING and MIX by Mothers of The Third Reich UNDERLAND SESSION.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: