C A L C U T T A – Forse…(Geograph Records)

30 Aug

di T/T

Rabbrividisco quando vedo il nome di C A L C U T T A  associato a Brondi o Dente, gettato in quel calderone da tardo-impero dominato da figure fintamente imbronciate e autoreferenziali, fatte di poetiche random e ruffianerie di secondo mano.

a0118288301_10

La poetica di C A L C U T T A  ha qualcosa, al contempo, di evanescente e luminoso. Le sue canzoni, piccole gemme domestiche, evaporano con facilità eppure lasciano uno strano tepore. Un po’ come quelle canzoni impiastricciate di inchiostro e schizofrenia di quel grande cantautore che risponde al nome di Daniel Johnston. Sì, perché cercare necessariamente di voler comprendere la musica sgranata e post-pomeridiana di Calcutta cercando un’equazione tra il già detto italico è un gravissimo errore. Non si comprende così la sua disillusa e fragile poetica. Non si comprende come una canzone come Senza Asciugamano possa fare così male, nonostante il suo andamento quasi narcolettico e subliminale.

La natura onirica della voce di C A L C U T T A  è la sua più potente arma: non ha bisogno allora di figure retoriche ardite, o di dolorose storie d’amore fatte di ruggine e alberi stempiati, così come non ha bisogno del belletto e di farsi – spudoratamente – passare per il nuovo Battisti, solo perché si ha l’ardire di citare/scopiazzare qualche nota di Anima Latina, così come non ha bisogno di rimestare l’immaginario infantile alla maniera di Brunori Sas. Gli basta poco per imprigionarti nelle spire della sua musica dimessa e divina.

Ascoltate con attenzione e abbandono Forse…non ve ne pentirete. E per piacere, non imbracciate la chitarra subito dopo, lasciate scomparire queste note…

p.s. anche se alla tentazione non sono sfuggiti 17 amici agropontini del maestro Calcutta, che l’hanno omaggiato – volutamente a bassa fedeltà – interpretando i suoi brani per una compilation pubblicata dalla Gusville DischiPotete scaricarla qui.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: