Bogong in Action – Mahalo

13 Jun

di T/T

MAHALO - front cover

Un tempo c’erano i But God Created Woman – combo barese di nu-noise primitivista e sdentato. L’ultima incarnazione della band, fotografata nell’ep Supergod in collaborazione con Superfreak della Lepers, aveva poco a che spartire con il tellurico full lenght pubblicato dalla Gaffer nel 2007.

Mahalo (Lemming Records, Hysm?, Human Feather) – quarta uscita a nome Bogong in Action – riprende un po’ quel discorso [si confronti ad esempio la scorribanda finale Bodies in Conflict e l’asciutta ed estatica Music for your Eyes dei BGCW] portando all’estrema conseguenza il loro messaggio estetico di consapevole «ignoranza». Non solo perseguendone il suono nevrastenico, ma provocando una collisione/accartocciamento totale di forma e contenuto.

Il sontuoso packaging nasconde un miasma sonico della durata di 16 minuti in 8 schegge impazzite che prendano gli stilemi classici del noise nuiorchese e metropolitano, di gruppi come gli Arab on Radar et similia, e lo frullano con l’insana pazzia di tre cercopitechi che macinano scarni ritmi hip-hop e detriti industriali.

xxx

La scelta di registrare il tutto con un solo microfono panoramico ha senza dubbio dei limiti concreti, molti ascoltatori infatti arrivati a metà dell’ascolto avranno le orecchie sanguinanti e le gengive molli a forza di digrignare i denti per il nervoso, ma senza ombra di dubbio appare una scelta coraggiosa e, forse nella sua contingenza, estremamente azzeccata. Dalle chitarre da savana impazzita di Silver Teeth allo stridore metallico di Insect and Shit, passando tra il panzer sonico e mongoloide di Being Fat Sucks e la tarantella cibernetica di Mario Noviello, arriverete al trittico finale con i capelli leggermente rizzati e i pugni sotto le ascelle, ma in fin dei conti contenti come dei bambini…o degli ebefrenici.

p.s. Ho sempre trovato quasi paradossale la scelta di importare un sound metropolitano e schizofrenico, ma provate a farvi una promenade notturna nella zona industriale di Taranto e capirete come certe mutazioni soniche siano possibili.

Registrato nel November del 2012 dai Bogong In Action
Masterizzato da Mauro Martinuz
Fotografie di Fabio Savino
Cover design di LEG

Advertisements

One Response to “Bogong in Action – Mahalo”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Quattro righe: Bogong in Action – Mahalo | 3SX : Netlabel - June 13, 2013

    […] Leggi la recensione di Fritto/Misto […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: